Richard Billingham

Richard Billingham, nato il 25 settembre 1970, è un fotografo ed artista inglese conosciuto per il suo libro "Ray's a laugh", nel quale documenta la vita del padre alcolizzato Ray e della madre Liz, obesa e molto tatuata.

Richard Billingham è nato a Birminghan e ha studiato come pittore al Bournville College of Art e all'University of Sunderland.
Ray's a Laugh è un romanzo fotografico della povertà e della depravazione nella quale è cresciuto.
Le fotografie, impressionate sulla più economica pellicola che aveva trovato, contengono colori insolenti e una cattiva messa a fuoco che aggiungono autenticità e franchezza alla serie.
Ray,suo padre, e sua madre Liz, sembrano all'inzio figure grottesche e deviate, con il padre alcolizzato sempre a casa, e la madre, obesa e accanita fumatrice con un predilizione per i sopramobili e i puzzle.
Tuttavia, vi è una tale integrità in questo lavoro che Ray e Liz alla fine traspariscono come personalità ancora profondamente umane e toccanti.
Il critico Julian Stallabras descrive Ray e Liz come incarnazioni di "ciò che è nella leggenda uno stoicismo in particolare inglesi e resilienza, di fronte alla tempesta della modernità".
Nel 1997 Billingham è incluso nella mostra dei giovani artisti inglesi della Royal Academy of arts, dove espose la collezione Charles Saatchi.
Sempre nel 1997, vinse il premio per la fotografia Citigroup. Ottene una candidatura nel 2001 al Turner Prize per il suo lavoro da solista alla Ikon Gallery di Birminghan.
Fece inoltre fotografie di paesaggi in posti di personale affetto attorno la Black Country, e molti di questi furono scelti nel 2003 dall'organizzazione The Public per inserirle in un libro.
Fece molte sperimentazioni anche nel campo dei video, dei film e delle proiezioni.
Alle fine del 2006 Billingham mostrò una nuova serie di fotografie e video ispirati ai ricordi della visita allo zoo di Dudley quando era bambino.
La seria, chiamata "Zoo", fu commissionata dall'organizzazione delle arti basilari di Birmingam,la Vivid, e fu mostrata alla Compton Verney Art Gallery di Warwickshire.
Negli anni successivi crea una serie di fotografie della "Constable Country", l'area sui confini tra Essex e Suffolk. Furono mostrate alla Town Hall Gallery di Ipswich.
Nel 2009 e nel 2010 ha partecipato all'esibizione al Kunstmuseum Wolfsburg, in Germania, intitolata "Ich, zweifellos".
Attualmente vive a Brighton, e viaggia spesso. E docente di arti fotografiche alla University of Gloucestershire.
Source: http://videoinstallazione.blogspot.com/