Alberto Moncada

Oggi è fondamentale studiare non solo la tecnica ma anche allenare l'intuito, la pazienza nell'attesa, il coraggio di avvicinarsi, il proprio punto di vista.

Da ragazzino mia nonna mi ha regalato una polaroid , da quel momento mi sono interessato al mondo. E' qualcosa che mi appartiene, sono fortunato perché faccio un lavoro che adoro.
Quanto è importante per te lo studio e la cultura fotografica ?
Da 1 a 10 direi 100! è importantissimo lo studio della fotografia, prima di imparare a vedere credo sia fondamentale come in tutte le cose studiarle e conoscerle.
Quanto tempo dedichi allo studio o alla visione delle immagini di colleghi o autori passati e contemporanei ?
Guardare mostre, studiare libri sia di grandi autori che saggi di fotografia occupa una parte del mio tempo libero. L'altra parte la dedico a viaggiare.
Cosa consiglieresti ad un giovane fotografo che vuole costruire la propria visione e vuole accrescere il proprio bagaglio culturale ?
Questa è una domanda importante , in questo momento storico dove la fotografia è accessibile a tutti tramite il web è molto più importante studiare. Non solo la tecnica ma anche gli "altri" strumenti che ha un fotografo come l'intuito, la pazienza nell'attesa, il coraggio di avvicinarsi, il proprio punto di vista.
Quali sono i fotografi che ti hanno piu' influenzato o che hai guardato (e continui a fare ) con maggiore ammirazione ?
Ce ne sono tanti con cui almeno una volta nella vita avrei voluto prendere una birra ... ma quelli che hanno segnato il mio modo di vedere : Luigi Ghirri per la semplicità e genialità della visione, Richard Avedon per la forza dei suoi ritratti, Robert Frank per il suo inconfondibile modo di raccontare i luoghi, e Giovanni Chiaramonte che mi ha dato un modo di vedere contemporaneo.
Parlami della tua libreria fotografica :) Mi indicheresti almeno 5 titoli che suggeriresti fortemente o che sono custoditi gelosamente sul tuo comodino.
'Desert Cantos' di Richard Misrach, 'An Autobiography' Richard Avedon, 'Cape Light' Joel Meyerowitz , Ugo Mulas , 'Stems'Lee Friedlander